Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

“Un'enorme differenza nelle conversazioni”

La settantanovenne Linde indossa apparecchi acustici da molti anni. Ora ha deciso di provare i nuovi Oticon More – e ne è entusiasta.
Perché ha voluto provare nuovi ausili uditivi?
Ultimamente la mia ipoacusia è peggiorata e i miei precedenti apparecchi acustici non erano più in grado di compensare la diminuzione dell’udito. Mi sono rivolta a Zelger per la buona fama di cui gode l’azienda. Anche mio marito è cliente di Zelger, che si è occupato della personalizzazione dei suoi otoprotettori.

Ormai sono circa tre settimane che ha in prova i nuovi apparecchi ricaricabili Oticon More. Come si trova?
Questi ausili uditivi passano facilmente inosservati e sono comodi da portare. Particolarmente confortevole è la chiocciola realizzata su misura: gli apparecchi che utilizzavo prima, invece, ne avevano una standard con cui non mi sentivo molto a mio agio. Anche la facilità di maneggiarli è notevole, cosa che per me è molto importante. Con i nuovi apparecchi riesco a fare tutto tranquillamente e comodamente da sola, compreso l’inserimento e la pulizia eppure la ricarica serale degli apparecchi.

Oticon More si avvale di tecnologie innovative volte a migliorare notevolmente soprattutto l’esperienza sonora e la comprensione del parlato. Qual è la Sua esperienza in merito?
Posso dire di sentire davvero bene. Un’enorme differenza rispetto a prima la noto soprattutto nelle conversazioni in famiglia. Prima mi toglievo sempre gli apparecchi quando più persone parlavano contemporaneamente, perché per me il volume
diventava semplicemente troppo alto e non capivo di che cosa si parlasse. Con i nuovi apparecchi Oticon More
capisco benissimo, il contesto sonoro risulta armonioso e non è più un ammasso di suoni come era prima. Inoltre, posso guardare la televisione assieme a mio marito a volume normale senza dover utilizzare le cuffie.

Quale consiglio potrebbe dare ad altre persone audiolese?
Di non accettare la diminuzione dell’udito e di non lasciarsi intimorire dalla tecnologia moderna. Con gli apparecchi acustici si prende dimestichezza più facilmente di quanto si possa pensare e quando si sente e si capisce bene i vantaggi sono indiscutibili. 
 
Prova i nuovi apparecchi!
Vieni da noi e prova gratuitamente per 30 giorni la nuova tecnologia!
 
Zelger Center e recapiti
 
 
 
 
 
Share on:
 
 
 

Possono interessarti anche:

 

Siamo qui per voi!

I nostri Zelger Center e recapiti Zelger sono aperti nel consueto orario di apertura! Avrete da noi un'esperienza serena e ...
 
 
 

Sentire [R]

Sentire è ora più comodo che mai. I nuovi apparecchi acustici ti stupiranno per il suono naturale e riscoprirai il piacere ...
 
 
 
Vai alla lista