Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Udite udite, arriva la primavera!

Il tepore del sole primaverile fa risuonare la natura e a beneficiarne sono le nostre orecchie e il nostro umore. Molti suoni primaverili rimangono però interdetti alle persone che soffrono di problemi uditivi.

Proprio ora che arriva la primavera, la natura ci regala suoni a profusione. L’allegro canto degli uccelli, il ronzio delle api, il fruscio dell’erba, il lieve soffiare della brezza formano un benefico sottofondo sonoro che accompagna le nostre passeggiate o le gite in bicicletta. Con le orecchie libere da berretti e sciarpe, chiaccherare durante le nostre attività all’aperto rende il tutto ancora più piacevole. È lo stesso anche per le persone che tornano a sentire bene grazie all’uso di ausili uditivi: l’ambiente che li circonda inizia a risuonare.

Una perdita uditiva si nota di più che gli apparecchi acustici
Di solito si ritiene di riconoscere una persona con problemi d’udito proprio dagli apparecchi acustici che porta. In verità vi sono gesti e atteggiamenti del corpo tipici delle persone che non fanno uso di ausili uditivi. Chinarsi in avanti per ascoltare, chiedere frequentemente ragguagli, un’espressione del viso molto concentrata nel parlare: tutti dettagli che possono essere il segnale di una perdita d’udito a cui non si pone rimedio con l’uso di apparecchi, magari non di grado grave ma comunque fastidiosa. Infatti, già in presenza di una lieve perdita d’udito i suoni si fanno più sordi e in parte scompaiono. Ascoltare con naturalezza o prendere parte alle conversazioni può diventare faticoso. In occasione di festività come la vicina Pasqua e in generale quando è un piacere intrattenersi con parenti e amici, un calo dell’udito può guastare decisamente l’atmosfera.

Meglio alzare il volume che spegnere
Spesso le difficoltà nella comprensione del parlato non si notano in una conversazione in atmosfera rilassata. Se parlano contemporaneamente più persone, i problemi d’udito compromettono seriamente la comunicazione. Il più delle volte, però, le persone danno la colpa della cattiva comprensione solo alle circostanze esterne. Un test dell’udito è in questo caso l’unica possibilità di escludere o di diagnosticare precocemente una perdita d’udito. Solo il controllo della capacità uditiva indica anche quali frequenze di suoni non vengono più percepite. Con i risultati del test l’audioprotesista è in grado di adattare degli ausili che garantiscono un evidente miglioramento della comprensione anche in contesti rumorosi.

Se avete l’impressione che qualcuno della vostra famiglia o tra i vostri conoscenti non senta più bene, consigliategli un test gratuito dell’udito. Fate venire voglia ai vostri cari di ascoltare i suoni della primavera! 

Gli esperti dell’udito Zelger vi aspettano in tutti gli Zelger Center e presso i recapiti Zelger.
 
Fai controllare il tuo udito!
Il test è gratuito e dura pochi minuti, che possono essere decisivi per la tua qualità di vita.
 
Lo Zelger Center più vicino
 
 
 
 
 
Share on:
 
 
 

Possono interessarti anche:

 
Vai alla lista