Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Sentire bene a distanza

Da mesi ci viene chiesto di mantenere le distanze, in privato e al lavoro. Fortunatamente, le videochiamate possono creare una certa vicinanza, anche su lunghe distanze. Grazie alla tecnologia digitale però non dobbiamo rinunciare a molti usi e costumi dell'Avvento e del Natale. Chi ha problemi di udito non dovrà rinunciare a questi piacevoli momenti di vicinanza “digitale”. Grazie agli apparecchi acustici che offrono utili funzioni aggiuntive per una comunicazione digitale ottimale.
Le restrizioni per proteggerci dal Coronavirus hanno cambiato la nostra vita sociale e professionale. La comunicazione digitale in forma di videochiamate, webinar, video chat ecc. è usata come non mai per poter lavorare, parlare con colleghi e superiori e mantenere i contatti con familiari e amici. Se non si vuole limitare al solo contatto visivo ma prendere parte anche alle conversazioni nel modo più completo possibile eè fondamentale sentire e comprendere bene. Ma propro per chi ha problemi di udito, la comprensione del parlato è di solito un punto dolente, e una scarsa connessione telefonica o internet rappresenta un vero problema. Gli apparecchi acustici non solo consentono una migliore comprensibilità del parlato nelle situazioni quotidiane reali per strada, al ristorante o in ufficio. Grazie alle molteplici possibilità di connessione a vari dispositivi elettronici offrono a chi li indossa anche molti vantaggi nell'utilizzo dei mezzi di comunicazione digitali.

Apparecchi acustici come headset
Per coloro che hanno impostato il proprio posto di lavoro a casa, le telefonate con il capo, i colleghi o i partner commerciali, colloqui di vendita, videoconferenze per webinar o riunioni sono all'ordine del giorno. Di norma vengono usate le cuffie con microfono, i cosiddetti headset, perché la qualità del suono è migliore rispetto all'altoparlante dello smartphone, del PC o del tablet. I portatori di apparecchi acustici non hanno bisogno di questo ausilio perché ricevono l'audio della videoconferenza direttamente negli apparecchi acustici. Molte soluzioni uditive moderne infatti possono essere collegate in modalità wireless a vari dispositivi multimediali e diventare così cuffie multifunzionali. Anche quando si ascolta la musica e si guarda la TV, si effettuano chiamate con lo smartphone e con il telefono di casa, se abilitato al bluetooth, il suono viene trasmesso in ottima qualità sonora direttamente negli apparecchi. Il rumore di fondo dell'ambiente circostante o dall'esterno non influisce sulla trasmissione del suono e quindi sulla comprensione del parlato. In caso di necessità, l'utente può anche aumentare il volume dei propri apparecchi acustici o bloccare eventuali rumori di disturbo, comodamente tramite un'applicazione app sul suo smartphone.

Uniti digitalmente con la famiglia e gli amici
Socializzare, trascorrere del tempo con la famiglia e gli amici o trovare un partner, tutto questo è possibile solo in misura limitata durante la pandemia. Quando le visite dei figli o dei nipoti, i momenti di socializzazione o le passeggiate con gli amici vengono a mancare per lungo tempo, sono soprattutto gli anziani a soffrirne. Anche se la videotelefonia non può sostituire l’incontro di persona è comunque un buon modo per mantenere i contatti e vedersi regolarmente. Anche le tipiche attività prenatalizie possono essere “ricreate” durante una videotelefonata, ad esempio cantando una canzone natalizia, leggendo una storia, ascoltando un audiolibro, fare del bricolage o - perché no - giocando un gioco. Potrebbe essere anche un gioco molto semplice come "Cità, Paese, Fiume" che è conosciuto da tutti e che necessità poca preparazione: un foglio di carta, una penna, un quiz master e via... Il gioco tramite videotelefonia è un'attività adatta anche per la vigilia del Natale, per accorciare l'attesa dei regali o allungare la serata. Se viene impostato uno schermo extra grande, il divertimento è doppio. Lo schermo poi potrà essere utilizzato anche per guardare un film di Natale insieme o per trascorrere una serata televisiva con i nipoti durante le vacanze natalizie. In questo caso, tutte le persone coinvolte selezioneranno in anticipo un film che hanno disponibile su DVD o che possono guardare tramite un servizio di streaming.

Come si vede, grazie alla tecnologia digitale e all'inventiva si possono creare dei momenti di vicinanza nonostante la distanza. Se poi anche l'udito e la tecnologia fanno la loro parte, nulla ostacola una piacevole esperienza (uditiva).
 
Prova i nuovi apparecchi!
Vieni da noi e prova gratuitamente la nuova tecnologia!
 
Zelger Center e recapiti
 
 
 
 
 
Share on:
 
 
 

Possono interessarti anche:

 

Siamo qui per Lei!

I nostri Zelger Center e recapiti Zelger sono aperti nel consueto orario di apertura! Avrà da noi un'esperienza serena e ...
 
 
 
Vai alla lista