Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

“Risentire il rumore del mare non ha paragone”

A Giampietro piace pescare, ed è rimasto sorpreso dei suoni che riesce a risentire grazie agli apparecchi acustici presi da Zelger quasi un anno fa. Il 66enne si è trovato bene fin dall’inizio con i suoi retroauricolai ricaricabili.
Come si è accorto di avere dei problemi uditivi?
Giampietro: Prima del pensionamento ho lavorato come responsabile officina. Dovevo telefonare spesso e ho fatto fatica a capire i discorsi. Ascoltando la TV, ho dovuto alzare il volume e spesso parlando con i familiari li ho chiesto di ripetere le frasi perché non capivo e perdevo alcune parole e non seguivo il senso delle frasi.

Cosa l’ha spinto a provare gli apparecchi acustici?
Giampietro: Sono passato più volte al negozio Zelger a Piove di Sacco e ho visto che c’era la possibilità di fare la prova gratuita. E così ho preso la decisione di provare degli ausili uditivi.

Quanto tempo ha impiegato per abituarsi agli ausili uditivi?
Giampietro: La sensazione che ho provato appena li ho messi è stata ottima! Fin dall’inizio ho avuto una piacevole intesa con questi apparecchi ed è stato ultimato da Zelger alla perfezione nel giro di tre mesi.

In quali ambiti in particolare ha riscontrato dei miglioramenti?
Giampietro: Il primo miglioramento riscontrato è sicuramente la conversazione in diverse situazioni uditive, finalmente anche al ristorante. In particolare ho notato che quando sono al tavolo con i miei figli e le loro famiglie riesco a seguire facilmente i discorsi, adottando anche un tono di voce più idoneo. Prima mi è sembrato di “sgridare” alle persone. Posso tenere molto più basso anche il volume della TV, senza dover ricorrere ai sottotitoli che prima di adoperare gli apparecchi acustici ho dovuto inserire perché non riuscivo a seguire le battute degli attori nei film. Finalmente riesco a distinguere nettamente i suoni più deboli e avere una percezione dell’ambiente naturale.

Può raccontare un episodio particolare della sua nuova esperienza uditiva?
Giampietro: A me piace andare a pescare e sentire il rumore del mare, i gabbiani ed il cinguettio degli uccellini, non ha nessun paragone. Sono rimasto sorpreso dell’incredibile tecnologia di questi apparecchi acustici quando ho sentito un pesce guizzare sull’acqua.

Che cosa consiglierebbe ad altre persone con ipoacusia?
Giampietro: Il mio consiglio è quello di provare gli apparecchi acustici. Io posso solo dire che da Zelger mi è stata consigliata una soluzione semplice e facile da utilizzare, di una qualità eccellente. Mi trovo completamente a mio agio qui e mi sento molto seguito.
 
Prova i nuovi apparecchi!
Vieni da noi e prova gratuitamente la nuova tecnologia!
 
Zelger Center e recapiti
 
 
 
 
 
Share on:
 
 
 

Possono interessarti anche:

 
Vai alla lista