Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Non sento, e adesso?

Reagire è importante, già ai primi sintomi

Hai anche tu la sensazione di sentire bene ma di non riuscire a capire tutto quello che ti si dice? Che la gente spesso parli in maniera incomprensibile o farfugli? Allora è ora di agire. Sono necessari pochi semplici passi per migliorare il tuo udito. Rivolgiti ai nostri esperti dell'udito!
Fai controllare il tuo udito!
Se si aspetta tanto tempo prima di curare il deficit uditivo, la perdita percettiva aumenta sempre di più. Questo significa che negli ambiti di “debolezza di udito“ l‘udito è stimolato meno o non a sufficienza. Il cervello ha sempre maggiori difficoltà a percepire e interpretare ciò che viene sentito, con la conseguenza che il parlato viene compreso sempre peggio. Rivolgiti a un medico specialista oppure vieni da Zelger per effettuare un test uditivo. Mediante l'audiogramma possiamo accertare se si tratta di una perdita uditiva e di quale entità, valutando così eventuali casi di sordità di diverso grado. Da noi, non è necessario prendere appuntamento. Rivolgiti semplicemente al Zelger Center o recapito Zelger più vicino a te.

Tornare a sentire bene
Se si tratta di una ipoacusia trasmissiva, causata per esempio da sporcizia nel canale uditivo o raffreddamenti, la perdita uditiva può essere trattata con farmaci. I danni all‘orecchio medio spesso possono essere risolti anche a livello chirurgico. In circa il 90 percento dei casi si tratta tuttavia di ipoacusia percettiva, in cui è danneggiato soprattutto l‘orecchio interno. I moderni apparecchi acustici sono oggi in grado di compensare molto bene la maggior parte di questi danni. Nel corso di un colloquio, i nostri esperti dell'udito espongono quale sia la migliore soluzione per il problema uditivo specifico, scegliendo insieme al cliente gli apparecchi adeguati. Le abitudini quotidiane, le esigenze che vorresti soddisfare con gli aparecchi acustici, l'entità della perdita uditiva, la forma delle orecchie nonchè le aspettative sul prezzo ci aiutano a scegliere insieme gli apparecchi acustici che meglio si adattano a te. Vengono realizzate chiocciole adattate individualmente, necessarie per la prova degli apparecchi acustici.

Prova gratuita degli apparecchi acustici
Puoi provare i tuoi apparecchi gratuitamente per un mese in ogni situazione uditiva, potendo contare sulla competente assistenza dei nostri tecnici audioprotesisti. Questo è molto importante per essere certo di trovarti a tuo agio con gli apparecchi scelti. Nel corso del primo adattamento degli apparecchi, ti spieghiamo l‘uso, la cura e la gestione degli apparecchi durante la fase di familiarizzazione. Naturalmente provvederemo a sbrigare le diverse formalità necessarie per l'ottenimento di contributi.

Assistenza continua
Zelger ti offre un'assistenza continua. Ritareremo regolarmente il tuo apparecchio acustico per trovare l'impostazione ottimale. Noterai che passo dopo passo i suoni diventeranno più soffici. Portando gli apparecchi frequentemente, la comprensione del parlato migliorerà e il tuo udito si abituerà lentamente a tutti i rumori e suoni.

Via via verso una qualità di vita migliore
L'adattamento richiede esercizio e costanza, e vale la pena essere perseveranti. Una volta che ti sarai abituato agli apparecchi, ritroverai la qualità di vita di una volta.

Alternative agli apparecchi
In casi molto specifici l‘otorinolaringoiatra può consigliare un impianto cocleare. Questa tecnologia viene adottata nel caso in cui anche gli apparecchi acustici più potenti non bastano più. L‘applicazione di un impianto cocleare è possibile soltanto con un intervento chirurgico delicato.

Rivolgiti ai nostri esperti dell'udito!