Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Come scoprire l'ipoacusia

Controlliamo il tuo udito, senza impegno

Soltanto in rari casi l’ipoacusia si manifesta in modo improvviso. Essa si sviluppa lentamente, spesso nel corso di anni. Ci sono però dei sintomi che potrebbero indicare una possibile perdita dell'udito. Soltanto il test dell’udito rileva delle informazioni precise riguardanti la capacità di sentire e di comprensione. Da noi è gratuito: scopri se sei affetto da ipoacusia a Verona e provincia, vieni in uno dei nostri centri Zelger specializzati.
Occhio a quello che (non) senti!
L'ipoacusia non si sviluppa da un giorno all'altro, ma spesso nel corso di anni, senza che la persona se ne accorga. Molte forme di sordità possono avere natura ereditaria, ad esempio la sindrome di Pendred, la sindrome di Usher o l’otosclerosi. La causa risiede in mutazioni dei geni ereditati che influiscono sullo sviluppo e sul funzionamento dell’orecchio. Fattori genetici possono anche essere il motivo per cui taluni sono sensibili al rumore o soggetti a infiammazioni dell’orecchio.

"Gli altri parlano in modo così incomprensibile..."
Spesso l'ipoacusia la si nota soltanto nel momento in cui si fa sempre più fatica a seguire un discorso in un ambiente rumoroso. Anche il fatto di sentire troppo forte i suoni bassi, come ad esempio il rumore di apparecchi elettrici o il traffico, con conseguente maggiore difficoltà nella comprensione del parlato, può essere un segno di perdita di udito. Inoltre, la necessità di alzare il volume di televisione e radio, è spesso un evidente segnale d‘allarme da non sottovalutare. Nel caso in cui si manifestino uno o più di questi sintomi, è assolutamente consigliabile effettuare un test dell‘udito.

In presenza di uno o più di questi sintomi, vieni in uno dei nostri centri per scoprire se sei affetto da ipocusia effettuando un test dell‘udito. Ci vogliono pochi minuti e al termine disporremo delle informazioni rilevanti sulla tua capacità uditiva:
  • fai sempre più fatica a seguire un discorso in un ambiente rumoroso;
  • devi farti ripetere delle frasi;
  • senti troppo forte i suoni bassi, come ad esempio il rumore di apparecchi elettrici o il traffico;
  • devi alzare il volume di televisione e radio;
  • amici o parenti fanno notare difficoltà nel sentire e nel capire
Non esitare!
Spesso passa molto tempo prima che una persona con problemi uditivi decida di cercare una soluzione attraverso l’uso di protesi acustiche. Alcune persone vivono la perdita d’udito come una sconfitta personale, altre non se ne accorgono subito e a volte sono i familiari che, spazientiti dalle troppe ripetizioni, lo fanno notare. Inoltre per molti l’idea di indossare qualcosa a correzione di ciò che viene considerato un difetto non aiuta: può sembrare che mettere un apparecchio renda ancora più visibile il problema. In realtà l’ipoacusia, se non trattata, può divenire ben più evidente della sua soluzione. L’apparecchio acustico non deve essere visto come qualcosa che “rende reale il calo uditivo”, bensì come un piccolo “assistente personale” che aiuta nelle situazioni difficili e che, proprio per questo, infonde maggiore sicurezza facendo così ritrovare nuova stima in se stessi.

In tutti i centri e recapiti Zelger puoi effettuare un test uditivo gratuito e ricevere una consulenza completa senza impegno.

Vai al Zelger Center più vicino a te