Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Grazie ai miei apparecchi mi sento più libera!

“I nuovi apparecchi acustici sono strepitosi, una cosa pazzesca!”, scrive Daniela dei suoi apparecchi in un’e-mail inviata a Zelger esperti dell’udito. Inizialmente le sue aspettative erano abbastanza modeste. Ma già dopo pochi giorni di prova senza impegno Daniela, che ha una lunga esperienza con gli apparecchi acustici, era entusiasta dei suoi nuovi ausili, in particolare per ciò che riguarda il suono e la comprensione del parlato. Il perché ce lo spiega nell’intervista.
Come si è accorta inizialmente dei suoi problemi di udito?
Daniela: All’asilo le educatrici si sono rese conto che non sentivo bene. Pertanto i miei genitori mi hanno portata dall’otorino, che ha diagnosticato il problema. In prima elementare ho avuto i miei primi apparecchi acustici.

Com’è stato il periodo con i suoi primi apparecchi acustici in confronto a oggi?
Tutti i suoni erano sordi e non riuscivo a capire da quale direzione provenissero. Mi sentivo talmente a disagio che appena tornavo a casa da scuola toglievo subito gli apparecchi e li riponevo nel cassetto. Con i moderni apparecchi digitali la percezione del suono è sensibilmente migliorata. Ma con i nuovi apparecchi “OPN” la qualità del sentire è cresciuta in modo esponenziale. Oggi non so immaginare una vita senza questi ausili. Mi fanno sentire molto più libera.

Come ha vissuto il passaggio dai suoi apparecchi acustici abituali ai nuovi “OPN”?
Ho sempre tenuto gli apparecchi acustici per alcuni anni prima di passare a nuovi dispositivi, perché il cambiamento era per me sempre problematico. Avevo difficoltà ad abituarmi al nuovo suono. Da Zelger ho poi ricevuto informazioni esaurienti sui nuovi apparecchi acustici “OPN”, fortemente orientati a una migliore comprensione del parlato. Una volta adattati, questi apparecchi mi hanno conquistata subito e non ho avuto nessun problema ad abituarmici. Una sorpresa assoluta per me.

Inizialmente aveva delle riserve nei confronti dei nuovi apparecchi?
Sì, all’inizio ero scettica, non sapevo se avrei notato differenze, rispetto ai precedenti apparecchi, nella percezione del suono e nella comprensione del parlato. Ma ora posso davvero sentire molto meglio, anche in ambienti rumorosi. Se ne sono accorti anche i miei colleghi. La mia postazione di lavoro si trova in uno spazio aperto. Nonostante l’elevato livello di rumore non ho alcuna difficoltà a comprendere il parlato, nemmeno a distanza o al telefono.

In che misura la percezione dei suoni è più gradevole ora rispetto a quando usava i precedenti apparecchi?
Ora sento rumori e suoni che prima non udivo. Percepisco persino i rumori più lievi come il sommesso ronzio di una lampada e sono in grado di localizzare molto meglio i suoni. In ambienti rumorosi ho sempre avuto difficoltà a distinguere le voci dai rumori di fondo. Era tutto un miscuglio di suoni. Con i nuovi apparecchi sento i vari suoni perfettamente integrati tra loro, sia i rumori di fondo che le voci.

Se anche tu vuoi sentire di nuovo bene, contattaci!
 
 
 
 
Torna all'elenco